Partecipazione dei Soci ai Tornei

CPA 2016: SI SORRIDE AL 50 PER CENTO

 

20160131115823-300x168Si è concluso da poche settimane il Campionato Provinciale Assoluto della provincia di Brescia. A rappresentare al nostra Associazione vi erano 4 soci, in ordine di Elo Piccirillo Edoardo, Poletti Fausto, Geroldi Alberto e Pesci Silvio. Il Primo dato è positivo, considerando che nel decimo anno il Circolo ha visto una flessione nel numero di Adulti iscritti, e che tale numero costituisce il 50% degli stessi. Discorso diverso meritano i giovani, sui quali si lavora con duro impegno da parte del responsabile del settore per poterli portare al più presto nell’agone scacchistico.

Passando alla cronaca dei risultati, dopo il successo nell’ultima tappa del Grand Prix, vi era molta aspettativa di confermare la legge del “pochi ma buoni”. Per certi versi, arrivano segnali positivi anche da questa manifestazione: secondo infatti si è piazzato Piccirillo Edoardo in lotta fino all’ultima partita, ahimè fatale, per il primo posto. Ottimo il quarto posto ottenuto da Geroldi Alberto, mentre delude Poletti Fausto co un risultato al di sotto della sua forza e a Pesci Silvio (lontano dagli scacchi per quasi un anno) forse manca un po’ di cattiveria agonistica, che potrebbe senz’altro fargli fare qualche punto in più. Tutto sommato un buon altro 50% che speriamo renda i nostri soci più affamati di risultati nelle prossime manifestazioni.

I complimenti, ad ogni modo, sono sempre doverosi e continuate a portare alti i colori del Nostro Circolo, ragazzi.

 

CLASSIFICA FINALE                                                                                         TUTTE LE PARTITE

 

II° GRAND PRIX: CHI SORRIDE IN TESTA E CHI E’ APPAGATO  inFAUSTO

IMG-20141123-WA0001Cominciamo dai numeri: sono 8 i giovani soci che hanno preso parte ad almeno una prova del Grand Prix. 6, invece, sono gli adulti. Ci auguriamo naturalmente che questi numeri siano destinati ad essere rivisti al rialzo. Siamo in molti, ed alcuni soci meritano di potersi confrontare con tutti gli scacchisti della provincia per accrescere le loro conoscenze, ma anche per acquisire più fiducia nel loro gioco!

Adesso passiamo alla cronaca, risultati alla mano, di queste prime tre tappe. Partiamo ancora una volta dai giovani iscritti: in classifica generale, grazie anche ad una maggiore continuità (due prove su tre), i migliori piazzamenti sono di Pasculli Alessandro: sesto; e Mereghetti Marco: ottavo.

Negli Adulti si distingue solo il Nostro Vicepresidente, che è autore, in tutte le tappe sino ad ora disputate, di tre ottime prestazioni, che lo hanno portato ad essere Settimo in classifica generale, superando persino il Nostro giocatore di punta Poletti Fausto. Il CM, forse appagato dal Primo posto, ottenuto nel I° Open Re D’Autunno, ha disputato un infausta Terza Tappa che lo ha relegato in fondo alla classifica: quattordicesimo.

Tiriamo le somme, quando manca poco alla IV prova, organizzata proprio dal Nostro Circolo. Siamo fermamente convinti che la partecipazione degli iscritti potrebbe e dovrebbe essere molto più numerosa e rappresentativa del Circolo stesso. Inoltre, i risutati a scacchi, vengono prima con il gioco e senza paura di mettersi in gioco, come ha dimostrato il Nostro Vicepresidente.

In bocca al Lupo a tutti i soci che prenderanno parte al resto di questa straordinaria manifestazione.

CLASSIFICHE II° GRAND PRIX

 

CPA 2014: LE FRASI DEI PROTAGONISTI

 

Sabato 25 gennaio ore 15.10 circa
Il signor Boschi al figlio Alessandro, mentre il suo antagonista sta per sedersi alla scacchiera:
” Ah … , devi giocare con questo signore? … AIUTO!!!”
Della serie: QUEL AVVERSARIO PER YUMA.

Idem ore 18.40 (minuto più, minuto meno)
Jordan Peli:
” Il mio avversario ha una posizione irrimediabilmente persa e continua a giocare. Io devo andare ad una festa di compleanno e lui non si decide ad abbandonare”.
Che fosse stato avvertito prima della partita?

Domenica 26 gennaio, tarda mattinata
Angelo Paglia:
” Ho sviluppato tutti i pezzi leggeri, cambiato le donne, collegato le torri e inchiodato il cavallo avversario. Ma porca la pupazza, come ho fatto a perdere questa partita?”
Non è perchè gli scacchi sono tutto e il contrario di tutto?

Idem, ore 14.55
Luca Bresciani:
” Bobby Fischer con i suoi 2789 punti ELO non era mica un II nazionale!!”
Eh, già …

Ri-idem, verso sera
Davide Ricci:
” Ho fatto più punti quest’anno in metà torneo, che nel 2013 in tutto il Provinciale.”
Però, questi giovani di belle speranze … Il futuro è nelle loro mani, forse anche perchè, tra una partita e l’altra, partecipano alle feste di compleanno.

Sabato 1 febbraio, ore 19.00 circa
Ugo Cattaneo, appena sacrificata la torre sull’ultimo pedone avversario:
” Propongo patta, anche se so che non è patta.”
Dopo un’altra ventina di mosse c’è stata la divisione del punto.
Opinioni personali e realtà fattuali.

Domenica 2 febbraio, ore 12.00
Michele Migliorati:
” Avevo la mossa che vince, non l’ho vista e non l’ho fatta. Il mio avversario invece sì.
E non me l’ha suggerita, se non in sede di analisi. Comunque troppo tardi. Quindi ho perso.”
Succede.
” Allora andiamo a mangiare”.
Succede anche questo, e non solo sulla scacchiera.

Idem, ore 13.45, durante il pranzo
Aristide Zorzi a Fausto Poletti:
” Bravo, hai fatto bene a scegliere l’insalata mista come contorno.
Ma l’hai mangiata prima o dopo la pastasciutta?”
Risposta: prima, durante e dopo.
PER NON SAPER NE’ LEGGERE, NE’ SCRIVERE.

Sempre il 2 febbraio, ore 19.35 circa
Riccardo Dieli, dopo aver visto la classifica finale:
” In questo torneo la categoria dei partecipanti ha detto la sua”.
Di fronte all’evidenza …

Stessa sera, qualche minuto dopo la premiazione
Alberto Dieli:
” Stavolta uno dei miei avversari mi è scappato, sfuggito proprio! Ma la prossima … ”
Beh, finchè lo reggono le gambe, ha qualche speranza anche lui di sopravvivere nella giungla degli scacchi.

Domenica 26 gennaio, tarda mattinata
Francesco Agnelli durante l’autopsia della partita Paglia-Poletti:
” … … … … “. NIENTE, non ha detto niente. Ha semplicemente spostato il re bianco da g1 in f1.
Poi è tornato al suo incontro con Aristide Zorzi.
Fors’anche per questo è ridiventato campione provinciale.
Per la serie: LA PAROLA E’ D’ARGENTO, IL SILENZIO E’ D’ORO.

OPEN DI PRIMAVERE: BURIMI ILIR CONQUISTA IL TERZO POSTO

Si è concluso da poco il forte Open di Primavera organizzato dall’Associazione Scacchi Franciacorta. La manifestazione vedeva ai nastri di partenza ben 17 giocatori, con 3 Candidati Maestri, 7 Prima Nazionale, 4 Seconda Nazionale, 1 Terza Nazionale e 2 Non Classificati. Presenti il neo campione Provinciale 2013 Mattia Barucco e il CM Cristiani Cesare.

A rappresentare il Nostro Circolo c’era il neo iscritto Burimi Ilir, in cerca di riscatto dopo il Provinciale, nel quale aveva mancato un buon risultato per aver perso a forfait all’ultimo turno. Dopo una patta iniziale con Barucco Mattia e una sconfitta al secondo turno con il presidente dell’Associazione Scacchi Franciacorta, Cattaneo Ugo, il Nostro concedeva un’altra  sola patta, per il resto inanellava una serie di vittorie fino all’ultima ottenuta contro Cesare Cristiani. Per effetto di questi risultati Burimi Ilir finiva il Torneo con 5 punti su 7 al Terzo posto dietro appunto Cristiani Cesare e al vincitore del Toreno Dieli Alberto.

Anche noi facciamo i complimenti al giovanissimo Caceffo Daniele.

Tutto il racconto dell’Open di Primavera qui.

PRIMA MARATONINA DI PEGOGNAGA

 

Si è svolta il 30 settembre a Pegognaga la Prima Maratonina Lampo. La manifestazione, organizzata da Albinelli Alberto ha visto ai nastri di partenza ben 36 giocatori, che si sono sfidati su 15 turni in partite da 5’.
Su tutti con 14,5 su 15 ha avuto la meglio il Maestro Modenese Lapenna Antonio seguito la secondo posto da Bozzi Gianni che ha realizzato 11,5 punti su 15, mentre terzo con 10 su 15 è giunto Sarti Paolo.

Il Circolo Scacchi Ghedi era presente con 4 dei sui iscritti: Poletti Fausto, Testa Italo, Migliorati Michele e Paglia Angelo. I nostri, tranne il CM Poletti, pagavano ai primi turni  l’inesperienza in simili competizioni, perdendo per lo più per tempo. Ma già al quarto turno erano entrati nel vivo del gioco tanto che facevano segnare un memorabile 4 su 4 per la loro bandiera!

In seguito, tra alti e bassi e sviste e partite perse per tempo o matti in una non visti, concludevano il Torneo con degli onorevoli punteggi: primo tra tutti risultava Testa Italo (premiato come primo dei non classificati) con 8 punti su 15, secondo si piazzava Poletti Fausto con 7,5 su 15, terzo Paglia Angelo premiato come primo dei Seconda Nazionale) con 7,5 su 15 e quarto Migliorati Michele con 7,5 su 15.

GHEDI ALLA CONQUISTA DI FANO 2012!!

 

Si sono svolti a Fano (Marche) dal 13 al 15 aprile i Campionati Nazionali Assoluti di gioco veloce. La manifestazione prevedeva tre Tornei validi per i Titoli Assoluti e di Caegoria di Campione Rapid (30′) Lampo (5′) e Semilampo (15′).

Alcuni numeri dal sito FSI:

Questi i nuovi Campioni Italiani:
Lampo 5 minuti (226 partecipanti: Fabio Bruno, con 9.5 su 11, secondo Efimov e terzo Stromboli.
Rapid 15 minuti (273 partecipanti): Axel Rombaldoni con 8 su 9, secondo Brunello e terzo Vocaturo.
Rapid 30 minuti (134 partecipanti): Daniyyl Dvirnyy, con 6,5 su 7; secondo Stromboli e terzo Godena.
Numerosa ancle partecipazione nei Campionati Under 16: 99 giocatori nel Rapid 30′, 62 nel Rapid 15′ e 25 nel Lampo 5′.
Ai vincitori i complimenti del Presidente Gianpietro Pagnoncelli e di tutto il Consiglio Federale.

Il Circolo Scacchi Ghedi ha organizzato con spavaldo coraggio e sprezzo della pioggia una spedizione di valorosi cavalieri che si sono cimentati nel Semilamo di Domenica 15 Aprile.

Nonostante la sveglia prima del sorgere dell’alba, nonostante le cinture di sicurezza con approssimativi aggangi, nonostante gli abbaglianti in sciopero, nonostante il silenzio imperterrito del navigatore e nonostante i continui calcoli dell’autista che suddivideva chilemotri in tempo, i Nostri soci sono giunti a Fano con largo anticipo, giusto in tempo per dar la caccia al tesoro: la Sede del Torneo!!

Una volta giunti a destinazione, i nostri eroi  si rilassavano prima di incrociare le armi con così tanti validi avversari. Lascio la cronaca del Torneo ai rispettivi cartellini, sottolineando la prova del combattivo Boldini che ha tenuto alto l’onore del Circolo, seguito come sempre da Italo Testa.

Naturalmente per la provincia di Brescia era presente anche il Circolo di Provaglio con alcuni dei suoi rappresentanti. Tra questi c’era il CM maestro Agnelli Francesco che ha conuistato il Titolo di Campione di Categoria (seniores) nel Rapid e nel Lampo.

A lui vanno i nostri complimenti per il risultato ottenuto.

Le nostra è stata una fantastica gita e un’esperienza unica. Tuttavia, seppure è da encomiare lo sforzo organizzativo del Circolo di Fano, che ha dovuto gestire un gran numero di giocatori e che ha messo a disposizione un elevato montepremi, non possiamo non sottolineare le pecche di un evento così importante.

Prima di tutto è nostra opinione che una Manifestazione di tale importanza debba raggiungere anche un pubblico che non sia solo quello degli addetti ai lavori. Inoltre la sala scelta era inappropriata, rumorosa, non riscaldata e non adatta ad ospitare un tale numero di partecipanti (4 bagni per circa 300 persone!!).

In secondo luogo è inaccettabile scrivere sul bando che si giocherà con pezzi e scacchiere in legno e orologi digitali, qando questa non è la realtà!

Infine, cosa molto più importante, l’organizzazione di una simile manifestazione deve avere uno staff di persone e di mezzi adeguato, onde evitare ritardi nell’inizio dei Tornei nonché nella gestione dei Turni.

Il fatto che in Italia si pensi che tutto questo è normale, è fisiologico e lo si vede dapertutto non è una valida ragione per non migliorare il livello degli Scacchi!

TORNEO DELL’EPIFANIA 2012

 

Si è svolto Venerdi 6  Gennaio  presso l’Oratorio S. Antonio di Valtesse di Bergamo il tradzionale appuntamento scacchistico dell’Epifania. Il Torneo a cadenza semilampo,  organizzato dalla Società Scacchistica Bergamo, ha visto al via 35 giocatori. Su tutti con 6 punti su 7 si imposto il milanese Alberto Profumo, alle sue spalle il CM  bergamasco Ranfagni Stefano, mentre al terzo posto si è piazzato Sala Giovanni, solo qiunto è giunto il numero uno di tabellone, il maestro Fide Valerio Luciani.

Anche alcuni dei nostri soci hanno approfittato del dì di festa per la prima scorribanda fuori casa.

Come al solito il migliore dei nostri è stato il CM Poletti Fausto  che con 4 punti su 7 è giunto al tredicesimo posto.

Ma la vera sorpresa è stata per noi la prestazione di Migliorati Michele al suo primo torneo.  Ha infatti totalizzato 3 punti su 7, piazzandosi al 23° posto, nonostante la poca esperienza e l’emozione. Siamo sicuri che col tempo potrà cogliere delle soddisfazioni per sé e il Circolo.

E’ invece da sottolineare in negativo la prestazione di Testa Italo, sempre sfortunato in terra bergamasca. Infatti si è trovato a perdere due partite per mossa illegale in posizione superiore.

Nel complesso quindi la trasferta non è andata nel migliore dei modi, ma cercheremo di migliorare nelle prossime uscite!!

Infine un cenno ai giocatori bresciani intervenuti al Torneo. Il migliore è stato Conti Ferdinando che si è classificato al nono posto con 4,5 punti su 7, all’undicesimo posto troviamo il CM Agnelli Francesco (anche lui sotto tono) e infine al 16° posto Franco Alessandro.

FLERO: SEMILAMPO LE SORGIVE

 

Si è svolto, Sabato 23 Luglio, a Flero il I° Torneo Semilampo “Le Sorgive”. Organizzata dalla solerte Scuola Scacchi Torre&Cavallo, il cui impegno dà vita a quasi tutti i tornei  nel Bresciano, la manifestazione ha avuto la partecipazione di 1 Maestro Fide e di 4 Candidati Maestri.

Su tutti ha avuto la meglio il CM Agnelli Francesco di Brescia, che si è imposto con un perentorio 7 su 7!

Per il Circolo Scacchi Ghedi era presente il CM Poletti Fausto che, con 4,5 punti su 7, si è piazzato terzo alle spalle del CM Bossoni Mario, secondo con 5,5 punti su 7.

Una nota di merito particolare va al giovanissimo Mondal Prince che, con 4 punti su 7, si è piazzato settimo. 

Un riconoscimento alla Scuola Scacchi Torre&Cavallo e al lavoro svolto da Zorzi Aristide.

Riproduciamo, qui a lato, la classifica del Torneo.

XVI° TORNEO CITTA’ DI PIADENA

 

Si è svolto, Domenica 10 Luglio, il consueto Torneo Rapid chess (30 minuti a giocatore per finire la partita) organizzato dall’Associazione Scacchistica Oglio Po. 

Nonostante la giornata torrida, la Manifestazione ha visto ai nastri di partenza ben 53 scacchisti. Alla fine del sesto turno su tutti ha prevalso con 5.5 punti su 6 il CM Vezzani Stefano di Mantova, nelle piazze d’onore con 5 punti su 6 si sono piazzati il CM Bossi Alessandro di Milano e il CM Capata Ion di Brescia.

Il Circolo Sacchi Ghedi era presente con il CM Poletti Fausto,  il NC Testa Italo, il giovane promettente NC Boldini Fabio e il 2N Paglia Angelo. Il Torneo comincia bene per Fausto e Angelo che alla fine della mattinata, quando si sono svolti i primi 3 turni, conquistano 2 punti su 3, vincendo le prime due partite e perdendo l’ultima; mentre Fabio e Italo  contengono i danni siglando due patte, ottenendo così 1 punto su 3. Alla ripresa delle ostilità Italo ottiene la sua prima vittoria, mentre il giovane Fabio non riesce ad esprimersi ai suoi livelli e incappa ancora in un sconfitta, così come Angelo che  sacrifica ingiustificatamente in una una posizione equilibrata; anche Fausto chiude il quarto turno con una vittoria. Il quinto turno vede Angelo siglare una rapida patta, Fabio continuare nella sua striscia negativa, Fausto perdere contro Capata, Italo subire per tutta la partita l’attacco da parte del suo avversario, che riesce a rintuzzare fino a trovarsi in posizione vinta e commettere una svistaccia che gli costa il punto. Al 6° turno chiudono con una vittoria Italo, Fabio e Fausto, mentre Angelo incappa nella sua terza sconfitta.

Questa la Classifica finale:

© 2014 Frontier Theme