Semilampo Citta’ di Ghedi

SE LE CIAMBELLE NON RIESCONO CON IL BUCO

 

 

La Terza edizione del Semilampo Città di Ghedi si è conclusa ormai da quasi una settimana. Noi dovremmo o forse vorremmo raccontarvi il Torneo come siete abituati a leggerli, tuttavia questo sito non è nato per autocelebrarsi né tanto meno per celebrare la Nostra Associazione, alla quale qualunque cosa succeda vogliamo il bene che si vuole ad una bella moglie: ci può anche ferire o deludere e perché no persino tradire, ma non potrà mai portarci via l’amore che nutriamo per lei, mamma dei nostri figli.
Ci sia consentito, allora, lasciare la cronaca del Torneo alla fredda classifica che troverete qui in basso e che potrete anche scaricare in formato testo, permetteteci di fare alcune considerazioni che più di altre parole raccontano questo evento ormai abituale per l’Asd Circolo Scacchi Ghedi.
Chi organizza ha sempre torto, in quanto, a differenza di chi gioca, si mette in gioco ed è spesso chiamato a prendere decisioni con una più ampia visuale della manifestazione. I Nostri tornei, lo sanno gli amici scacchisti, sono sempre stati organizzati bene e di rado sono partiti con più di 15 minuti di ritardo. Ci scusiamo perciò se a questo torneo abbiamo fatto un eccezione e abbiamo posticipato la partenza di 30 minuti.
Chi organizza deve sempre essere organizzato e in forze. Non bisogna considerare un torneo una festa tra amici, ma un evento sportivo da curare nei minimi dettagli. L’organizzare richiede tempo, mezzi e pianificazione e poca superbia (è un successo ciò che riesci a ripetere in ogni occasione).
Chi organizza investe del denaro (a proposito non vi sembra l’ora di lasciarsi alle spalle l’organizzatore-mecenate-lo-faccio-solo-per-amore-del-gioco?) e questo gli dà il diritto di pretendere che i giocatori rispettino la disciplina che praticano, l’ambiente, l’avversario, i giovani scacchisti a cui dare l’esempio e il materiale messo loro a disposizione.
Chi organizza sa riconoscere i propri errori e li correggerà perché organizzare è il suo mestiere. E chi organizza ha le proprie soddisfazioni e sa dire grazie:
Grazie ai ragazzi dell’Accademia Scacchi Milano!
Grazie come sempre ai genitori dei nostri ragazzi, siete insostituibili!!
Grazie a tutti gli scacchisti intervenuti al torneo.
Al più presto aggiungeremo le foto.

PS: Tesoriere il Presidente non ha pagato l’iscrizione, ci pensi tu o mando una raccomandata io!!

BRUNELLO SABINO SI AGGIUDICA IL II° SEMILAMPO CITTA’ DI GHEDI

 

 

Anche la seconda edizione del Torneo Semilampo città di Ghedi ha avuto un buon successo.
Al via del Torneo open c’erano 32 giocatori provenienti da tutta la Lombardia, tra questi 2 GM (Sabino Brunello di Bergamo e Salvador Roland di Milano) 2 MI (Martinez Rolly di Milano e Messa Roberto di Brescia) e 2 MF (Luciani Valerio di Verona e Braghetta Sergio di Brescia).

La lotta per le piazze d’onore sembrava sin da subito una faccenda privata tra i due GM e Martinez Rolly. Mentre in tutti i turni non concedevano neanche mezzo punto agli avversari, gli scontri diretti finivano tutti con un pareggio, così che a decidere alla fine era lo spareggio che assegnava il primo posto a BrunelloSabino seguito da Maritnez Rolly e Salvador Roland , tutti a 6 punti su 7.

Dietro di loro si inserivano con un ottimo risultato il CM Agnelli Francesco e il CM Mussap Angelo di Cremona, che finivano rispettivamente quarto e quinto con 5 punti su 7.
Chiudeva la classifica dei premiati il MF Luciani Valerio con 4.5 su 7.

Sono stati premiati anche i primi due classificati per ciascuna fascia Elo rapid. Tra questi anche il nostro Tesoriere autore di una ottima prestazione.

Gli iscritti al Circolo si sono battuti strenuamente per agguantare il premio speciale riservato al primo classificato dei soci. Boldini Fabio rimaneva escluso dai giochi, per lui è stato un anno impegnativo scolasticamente parlando e purtroppo la sua preparazione ne ha risentito, Poletti Fausto non faceva meglio di Migliorati Michele.

Così alla fine con 4 punti su 7 la spuntava il Vicepresidente Testa Italo.

Tutto il Torneo si è svolto nella massima correttezza e sportività, e di questo ringraziamo tutti i giocatori intervenuti.

Un rignraziamento, invece, va alla Direzione Didattica che anche quest’anno ci ha concesso la Sala Tosoni, sede indicata, adeguata e perfetta di gioco.

 

Infine un cenno al Torneo U16. Qui i partecipanti purtroppo non sono stati numerosi. Solo 5 giocatori hanno preso parte alla competizione.

Su tutti ha vinto a punteggio pieno Mondal Simona, seguita da Bertocchi Alessandro e da Klebanovich Halyna.

Il Premio per il primo classificato delle Scuole di Ghedi è andato a Macleod Andrè Hungar, mentre quello della prima bambina classificata se lo è aggiudicato Carleschi Valentina.

Il Circolo Scacchi Ghedi vi aspetta per la prossima edizione del Semilampo Città di Ghedi.

Grazie a Tutti!!

 

© 2014 Frontier Theme