Tornei 2015

MOTOLA JACOPO SI CONCEDE IL BIS

IMG-20150815-WA000319 partecipanti hanno animato la Maratonina Lampo d’Estate, giunta quest’anno alla sua terza edizione, diretta dall’AR Migliorati Michele. Come sempre le sorprese non mancano, quindi, passando agli iscritti, oltre alla schiera dei giocatori mantovani, sempre più numerosa ad ogni edizione, ritroviamo nel Tabellone il CM Motola Jacopo di Milano e ben due Siciliani, credo fuggiti per tedio dalle assolate spiagge e acque cristalline. Chiudono la lista i soliti bresciani accompagnati da un giovanissimo Urbani Gabriel, che senza alcun timore reverenziale si è cimentato in questa difficile prova.

Tirate le somme il torneo si presenta molto arduo, con i primi 6 in lista oltre i 2000 punti Elo, per una media elo di 1813! In tutto 8 Canditati Maestri, 4 Prime Nazionali, 4 Seconda Nazionali, 2 Terza Nazionale ed un Non Classificato.

Alla fine dei 15 Turni, che mi dicono essere stati avvincenti con belle partite (lo scrivente purtroppo per la terza volta era assente ad un torneo fortemente voluto e ben realizzato dai soci, collaboratori e sopratutto amici) ad avere la meglio su tutti è stato il CM milanese Jacopo Motola, che conclude con 13 punti, bissando il successo dell’anno scorso. Secondo a 12,5 punti troviamo il CM siciliano Bifulco Michel, terzo il CM di Latina, e nostro iscritto, Piccirillo Edoardo, che chiude il torneo con 12 punti. Alle loro spalle si piazzano il CM mantovano Goldoni Claudio, il CM bresciano Agnelli Francesco ed il CM mantovano La Venia Stefano. Segnaliamo, inoltre, le buone prestazioni di Rrasa Elvan e di D’Eredità Elena.

Classifica Finale

Grazie a tutti e arrivederci alla Quarta Edizione!

BRAGHETTA SERGIO FA SUO IL RAPID DI GIUGNO

WP_20150628_023Si sa non tutte le ciambelle riescono con il buco, ma come ci hanno insegnato le nonne: l’importante è che siano buone!
Certo questo sembra un modo per rigirare la frittata, o se vi piace l’antico dilemma di come guardare il bicchiere quando non è pieno fino all’orlo. A noi, che siamo prima di tutto scacchisti, poco importa di cotante disquisizioni filosofeggianti; vi raccontiamo quello che siamo riusciti a portare a termine, senza doverci osannare o tantomeno cospargerci di ceneri il capo.
Con 13 partecipante al via, solo 5 del Nostro Circolo (per non dire che la lingua batte dove il dente duole), dopo una dovuta premiazione a posteriori, il torneo parte con pochi minuti di ritardo ed una sorpresa in quarta scacchiera, dove il CM Agnelli Francesco faceva capire di non essere in forma. L’altra sorpresa era invece la vittoria di Conti Ferdinando sul CM mantovano Goldoni Claudio. Nei turni mattutini non si avevano altre emozioni e si andava a pranzo, ben ospitati dal Ristorante Pizzeria da Luigi. La ripresa del gioco dava un ultimo sussulto con la patta imposta da Conti ad Agnelli, mentre nei restanti turni tutto procedeva secondo pronostico con la sola eccezione della patta tra il MF Braghetta ed il CM Agnelli. La classifica finale vedeva, quindi, imporsi al primo Rapid organizzato dal Circolo Scacchi Ghedi il Maestro Fide Braghetta sergio con 5,5 punti su 6, al secondo posto il Veronese Bertani Gianfranco con 5 su 6 e al terzo posto Goldoni Claudio con 4 su 6. Note di merito vanno a Conti Ferdinando, vincitore della fascia E con 3,5 su 6, e a Pesci Silvio, vincitore della fascia F con 3 punti su 6.

WP_20150628_009Ringraziando i giocatori intervenuti vi diamo appuntamento alla prossima edizione del Rapid di Giugno.

Nota a margine per il Presidente da parte del Direttivo: se si gioca rapid con la cadenza di 30 minuti e ci si ritrova a giocare un finale, neanche troppo difficile con 15 minuti sul proprio orologio: perché giocare tre mosse in soli 10 secondi?.

 

CLASSIFICA FINALE

 

 

 

GRAND PRIX 2015: I VINCITORI E LO SCONFITTO

Il sipario è calato il 2 di giugno sulla Seconda Edizione del Grand Prix semilampo Bresciano. È stata un’edizione che, nei numeri e non solo, ha riscosso ancora più successo della stagione scorsa. Questo premia senza ombra di dubbio gli sforzi degli organizzatori, tra i quali c’è anche il Nostro Circolo, il quale non può che essere il primo Vincitore.

Tuttavia bearsi degli sugli allori rende ciechi. Per chi non ha molta vista, niente paura. Abbiamo lenti d’ingrandimento a iosa e partendo dalla speranza espressa in un precedente articolo(qui), abbiamo dovuto constatare, da parte dei nostri soci, una mancata presenza, che nel corso di tutto il Grand Prix è divenuta assenza in toto. Non a caso le due tappe meno partecipate sono state quelle organizzate a Ghedi. Ecco lo Sconfitto: il socio assente.
WP_20141213_018I veri Vincitori, sempre per quel che riguarda il Circolo Scacchi Ghedi, sono stati il CM Poletti Fausto, giunto primo nella Fascia D; e il 3N Testa Italo, anche lui primo nella Fascia E. Complimenti ad ambedue per aver fatto un grande risultato, e ancora di più per aver fatto brillare in una manifestazione provinciale i colori della Nostra Associazione.

© 2014 Frontier Theme