GPT2019

L’ALLEATO DI POLETTI

Con la VII^ Tappa, giocata sabato 24 novembre presso la sede dell’Asd Circolo Scacchi Ghedi, si è conclusa la seconda, e più che mai combattuta, edizione del Giochiamo per la Tessera.

Le somme di questa manifestazione vanno ben oltre la narrazione delle classifiche finali e dei vincitori. Questa edizione, infatti, ha riscosso un successo mai registrato presso i nostri soci ed ha visto, inoltre, la partecipazione di un buon numero di giocatori non tesserati con la Nostra Associazione. In tutto, sono stati ben 34 giocatori che hanno preso parte ad almeno una tappa, e qualcuno ci è sfuggito senz’altro.

GPT2019
VII^ Tappa GPT2019

Merito di questa ampia partecipazione va senz’altro, in prima battuta, ai nostri soci che si sono messi in gioco, ma sopratutto a chi ha fatto di tutto per rendere i tornei dell’ultimo sabato del mese un appuntamento a cui non mancare. Chiudiamo, quindi, questo breve panegirico con i ringraziamenti dovuti a tutti e al Circolo Scacchi Ghedi, che dimostra una vitalità ed uno sviluppo in crescita in questo 2018, ricco di tante soddisfazioni.

La Cronaca della VII^ Tappa

Passando alla cronaca del torneo, e prima di mostrarvi le classifiche finali, già in settimana c’era chi sottobanco tentava di tramare il possibile per interrompere la striscia di vittorie del Candidato Maestro Fausto Poletti. Si narra, tra i soci, di patti e sante alleanze. Qualcuno ha visto girare gente, in attesa del primo turno, gurdare di sottecchi ogni giocatore per poterne dimostrare il tradimento.

Sono iniziati, poi, i turni e le partite. Hanno trasformato tutte le alleanze ed i sotterfugi in una vera lotta sulle sessantaquattro case della scacchiera, in una corretta serie di mosse, per battere ogni avversario con il colore avverso. E’ stato dimenticato tutto, la classifica ed il tempo, i patti e le sante allenze. Così è capitato che l’alletato di Poletti, l’innominato innocente, che ha deciso delle sorti del Vicepresidente è stato colui che lo ha inchiodato ad una patta amara.

Classifica Generale Adulti

Lo stesso alleato, questo reo incolpevole e vittima della estrema correttezza degli scacchi, insieme all’arbitro del torneo, inconsapevole anche lui, hanno deciso del risultato dei giovani. Gerli Matteo, difatti, li ha incontrati e grazie ad un miglior spareggio tecnico agguantava il quinto posto che gli regalava quei due punti, necessari a scavalcare in classifica Paolo Bozzoni, autore di un identico torneo.

Classifica Generale Under16

Cala il sipario e i giochi sono fatti. Vi attendiamo tutti al torneo Sociale 2018, che si giocherà a breve. Sarà, infatti, in quest’occasione che avverrano le premiazioni del Giochiamo Per la Tessera 2019.

L’osservatore fuori campo

Per chiudere, ricordandovi che è già in programma la terza edizione del GPT, l’osservatore (sempre fuori campo e mai inquadrato) vuole fare i complimenti a tutti i ragazzi. I piccoli soci, in un anno, hanno di molto migliorato il loro gioco. Ho visto Tiziano giocare partite belle e, a tratti, mature; Giada fare un attacco all’arma bianca; Paolo difendersi con caparbietà e sicurezza; Matteo avere fame di vittorie e cercare le mosse più forti.

Ciò che ho visto mi è piaciuto, molto meno ciò che ho sentito. Devono, forse, imparare di più ad essere avversari alla scacchiera ed amici fuori di essa, ricordarsi di appertenere ad un gruppo e che l’amicizia, l’appartenenza ad un gruppo, è molto più importante che un’inutile vittoria.